Lo spazio "multinazionale"

spazio4La prossima lezione del 4 febbraio alle ore 20,30, presso la sede dell’Unitre, il docente
dr. Umberto Cavallaro, dopo la parentesi degli UFO, riprende la tematica del Corso con
il tema:
Cooperazione tra vecchi nemici:
la conquista dello spazio diventa “multinazionale”

Dopo quindici anni di accesa competizione tra USA e URSS, il disgelo politico si fa sentire anche nello spazio
e  l’ Apollo-Soyuz  Test  Program  (ASTP)  – la  prima missione  congiunta  tra
americani  e  societici,  voluta  come  parte  dell’accordo  siglato  il  24  maggio
1972  tra  Nixon  e  Kossighin – sancisce formalmente, anche  nello  spazio,  il
nuovo spirito di collaborazione tra le due Superpotenze. Nel luglio 1975 si
svolge lo storico volo congiunto USA-URSS.
Poi  ciascuna  delle  due  Superpotenze  riprende la  propria  strada.  L’unione
Sovietica si specializza in Stazioni Spaziali, prima con il programma militare
ALMAZ,  a  cui  fa seguito  SALYUT  e  infine MIR
(“Pace”).  Gli  americani  avviano  il  grandioso
programma del  veicolo  spaziale  “recuperabile”
SPACE SHUTTLE.
La  fine  della  guerra  fredda  e  lo  sgretolarsi
dell’impero  sovietico  sul  finire  degli  anni  ’80
porta al  drastico  ridimensionamento  del
ciclopico  programma  militare  americano e  alla conseguente crisi  economica.
L’URSS non „ pi… in grado di  mantenere in vita MIR. Gli USA che hanno appena
varato  il  grandioso  progetto  della  loro  Stazione  Spaziale  Freedom  vedono
ridursi  i  fondi  a  disposizione  e  devono  cercare  nuove  risorse  e  nuove
collaborazioni.
Nasce  la  Stazione  Spaziale  Internazionale,  che  unisce  le  forze  di  16  aree
geopolitiche. La nuova via per lo spazio si chiama “collaborazione”.
Si  ricorda  che  il  Corso  ‚  sempre  aperto  a  tutti  gli  iscritti  dell’Unitre,
anche  se  non  hanno  inizialmente  chiesto  l’iscrizione  allo  specifico

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui Privacy navigazione.

Accetto i cookie in questo sito.

EU Cookie Directive Module Information